ULTIMI POST PUBBLICATI

LIVE TRACKING : 23/9, 2017 (DALLE 0730)

LIVE TRACKING : 23/9, 2017 (DALLE 0730)
CLICCA PER ACCEDERE

lunedì 25 agosto 2014

#24082014 #mtb #ortigara #altopiano #full #salita #montagna

Bookmark and Share

Ieri (domenica 24/8) ha avuto luogo una delle escursioni più importanti del mio calendario 2014, ovvero il Tour sull'Altopiano del Sette Comuni con Gpm sul Monte Ortigara (2105 mt).
#eraora
#saltatalannoscorso
Il meteo balordo di quest'estate aveva costretto me ed Alessandro a rimandare il giro più volte ma appena si è aperta una finestra favorevole non ce la siamo fatta scappare.
Io sono scapolo geografico da domenica, perche Ds ed Erede sono dalla suocera mentre Ale usufruisce di permesso giornaliero firmato dal suo Ds.
#freedomtime
Controlliamo il meteo (che dava 30% di pioggia nel pomeriggio e temperature tra i 1500 ed i 2000 mt di 8/10 gradi), ultimi dettagli sul lungo percorso e sul materiale da portare al seguito e viene data luce verde nel tardo pomeriggio di sabato.
La sveglia è alle 0500, colazione e Ale passa a prendermi alle 0600.
Arriviamo a Grigno (TN) , in Valsugana (luogo scelto della partenza e arrivo) dopo un paio di ore scarse.
#tantastrada
Partiamo con un cielo a tratti nuvoloso e con una temperatura frizzante.

L'avvicinamento all'altopiano avviene prendendo un'impegnativa salita asfaltata che dai 263 mt di Grigno ci porterà ai 1350 mt del Rifugio Barricata dove avviene un ristoro a base di panino e coca.

Temperatura ancor più frizzantina oltre i 1000 mt+
Ripartiamo e questa volta sarà su sterrato in un contesto paesaggistico spettacolare.



Tratti sempre in salita fino al Gpm con tratti più impegnativi per via del fondo ma dove la fatica veniva compensata dalla bellezza dei luoghi.



Man mano che si saliva il paesaggio cambiava, con il bosco che diradava per dare spazio ad un paesaggio che diventava sempre più lunare


pur conservando immutato il suo fascino

Dal rifugio Barricata in direzione Piazza delle Saline e quindi Bivio Italia dove proseguiamo per il Gpm.
I chilometri scorrono sotto le ns ruote grasse con il dislivello che continua ad aumentare.
Superiamo qualche gruppetto di bikers impegnati nel giro corto (da Asiago o Malga Fiara a/r) mantenendo un buon ritmo, entrambi abbiamo una gamba da escursioni lunghe.
#gamba
Arriviamo all'Ortigara sostando poco prima alla Campana

e arrivando in cima


dove sostiamo per una foto ricordo e per mangiare qualche barretta.
Oramai siamo con manicotti e smanicato, la temperatura è sugli 8 gradi.

Ripartiamo in discesa in direzione Bivio Italia e proseguiamo verso Bocchetta Portule.


Proseguiamo da Bocchetta Portule verso Malga Larici e a seguire Porta Manazzo.
Ma non è solo discesa, ci attendono due salite impegnative prima di prendere l'ultima discesa.

Bella anche la salita e il paesaggio che ci circonda quando prendiamo la Eugenstrasse


e poco prima di arrivare al passo sosta veramente da cartolina, con una fontana in quota che ci permette di riempire i camelbak .


e di incontrare Diego, biker trentino che si aggrega e arriverà con noi fino a Borgo Valsugana.
Terminiamo la salita ed inizia un lungo tratto tecnico in discesa dove in alcuni tratti le recenti piogge hanno devastato il sentiero con grossi sassi e rami e tronchi di traverso.

Scendiamo di quota brutalmente fino ad arrivare a quota 1000 mt circa e dopo aver guadato un torrente prendiamo uno sterrato in discesa 

che ci porterà ad agganciare la SP sotto una leggera pioggia e quindi la ciclabile per qualche km che ci riporterà a Grigno.
Chiudiamo con 90 km e poco meno di 2800 mt+  questo giro indimenticabile che entra di diritto nell'album dei ricordi.


Il cardio di giornata.

#hastalavista
#keepintouch

Nessun commento:

Posta un commento